News Center

Events Swiss Cup 08.04.2017

Finale femminile: exploit del Winterthur!

Arena a Ginevra, 4300 spettatori a fine partita. Arbitri Herbert e Stojcev. Evoluzione: 5 m. 1-11; 10 m. 8-18; 15 m. 13-26; 20 m. 26-35; 25 m. 37-43; 30 m. 46-45; 35 m. 53-52; 40 m. 61-59

Da troppo tempo senza successi in coppa, l'Elfic parte a tambur battente all'immagne di un'Alexia Rol acatenata.. 11 a 1 dopo 5 minuti, le favorite gestiscono la partita sia in attacco che in difesa.
Sarah Halejian, la top scorer del Winterthur non trova la mira e sbaglia i suoi primi 5 tiri. È la capitana Tomezzoli che da l'esempio per le zurighesi, aprendo lo score con il primo canestro dal campo dopo 7 minuti.

Tutto sempre facile per le friburghesi all'immagine di Caroline Turin che mette un 3 su 3 dai 3 punti. A quel momento sempra che solo un miracolo possa riaprire la partita... Ma il dominio iniziale dell'Elfic si affievolisce, Halejian inizia a collezionare soluzioni pecise e Miriam Baumann cattura diversi rimbalui.

BC Winterthur si avvicina a va alla pausa con meno di 10 punti di ritardo e dopo tutto la seconda parte si preannuncia interessante.

Nel secondo tempo la zona allestita da Rasljic riesce a rompere il collettivo friburghese che non trova più soluzioni dalla distanza. Halejian per contro offre numeri virtuosi con i suoi cambi di direzione in palleggio.. A 55 secondi dal termine del 3.o quarto 5 punti in fila della Baumann portano avanti per la prima volta il Winterthur.

Il quarto finale sarà appassionante e punto a punto, con grande suspense e le squadre ad alternarsi al comando. A 8 secondes de la fin, Turin pareggia con un tiro libero. Ma l'iltima parola é della Tomezzoli che attacco il ferro, subsce il fallo e non trema mettendo i liberi di un'insperata vittoria a due secondi dalla fine.

21 anni dopo il Wetzikon e 11 anni dopo il Brunnen la coppa torna nella Svizzera tedesca!

Main partners
Official partners
Official suppliers
Media partners